Lapide in memoria del soldato Ernest Foster (5th Hampshire rgt) che in quel luogo il 17 febbraio del 1944 salvò il piccolo Alessandro Lefano investito insieme alla madre dall’esplosione di una granata. Ernest Foster tornò a Suio Alto negli anni 80 per riabbracciare il bambino che salvò durante la seconda guerra mondiale.

Articolo a cura dell’ Associazione Linea Gustav Fronte Garigliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *